Zucchine sottolio

La zucchina, nome comune del Cocurbita pepo, è una pianta della famiglia delle Cocurbitacee che comprende anche altri ortaggi quali cetriolo, zucca e frutti come cocomero e melone. È una pianta annuale con fusto erbaceo strisciante o rampicante, teme il freddo e per questa ragione ha bisogno di un clima mite e di una posizione aerata e soleggiata.  Viene raccolta quando non è ancora arrivata a completa maturazione. Può essere mangiata cruda, fritta, grigliata, cotta al vapore.

I grandi fiori gialli che la pianta emette, anch’essi commestibili e molto ricercati in cucina, sono monosessuali, cioè o sono maschili (crescono su un tralcio proprio e sono sterili) o femminili (crescono sul frutto generandolo). Durante la fioritura è necessaria l’impollinazione tra fiori maschili e femminili che solitamente avviene tramite insetti come api e farfalle o tramite il vento.

Alcune varietà di zucchine tra le più conosciute sono: zucchino di Milano, rigato pugliese, tromboncino, tondo di Piacenza, tondo di Firenze, cucuzzella di Napoli e molte altre ancora.

Le più diffuse sono le varietà di zucchine lunghe dalla forma cilindrica, solitamente di colore verde, è preferibile che non siano troppo grandi perché hanno meno semi all’interno. La buccia può essere consumata insieme al frutto.

La zucchina è un ortaggio primaverile, ma ormai è reperibile durante tutto l’anno. È composta per il 95% da acqua e questo significa che ha un basso contenuto calorico. È facilmente digeribile, ma su questo aspetto incide molto il metodo di cottura perché la zucchina tende ad assorbire il suo condimento. Sono comunque consigliate nelle diete ipocaloriche, per scopo diuretico, anche per regolarizzare l’intestino. Tra le vitamine che contiene ci sono la A, la C e alcune vitamine del gruppo B. È anche ricca di potassio, fosforo, calcio, ferro e magnesio. 

Anche le zucchine, come le melanzane, possono essere conservate in frigorifero per qualche giorno anche se non hanno una lunga resistenza. Ma sicuramente sottolio possono avere una conservazione molto più lunga che va da un minimo di uno a un massimo di due anni.

Le zucchine sottolio Dimarino sono lavorate dal fresco senza aggiunta di conservanti. Il loro gusto delicato viene accompagnato dall’aggiunta di aromi quali aglio rosso di Sulmona, origano e peperoncino, rendendo così il prodotto ancora più gustoso. Il tutto è conservato nel miglior olio extravergine di oliva. Sono ottime servite con gli aperitivi oppure come contorno. Appartengono alla linea “Le quattro delizie”.

 

 

FORMATI DISPONIBILI

  • Barattolo da 300 g, Pack da 12 pz

INGREDIENTI

  • Zucchine
  • Olio extravergine di oliva
  • Aglio rosso varietà di Sulmona
  • Origano
  • Peperoncino
  • Sale
  • Aceto
  •